Dirtyfake – Dreams su Rockit

image 1 22887465

Il modello della brava indie band che fa indie rock: rubacchiando le sonorità di Sonic Youth e Pavement, condite dalla malinconia un po’ nerd dei primissimi Radiohead, creano cinque tracce scorrevoli e orecchiabili, tra cui spicca l’anthem “Hollywould”, brano dall’inciso adolescenzial-disperato ma squisitamente accorato, con le chitarre che si lasciano dondolare nel riff stile Pixies.

Il tutto è omogeneo, solido e piuttosto coinvolgente, ammorbidito dagli inserti di synth che riempiono gli spazi vuoti lasciando che gli sbalzi di intensità si lancino nel vuoto sorprendendo, ma mai disorientando, l’ascoltatore. I suoni retrò ci riportano indietro di 20 anni e passa, alle volte ricordando da vicino le sonorità dei Cure o dei Dinosaur Jr.

E’ un bell’indie rock, nel senso più definitivo del termine, quello dei Dirtyfake…continua a leggere su:

http://www.rockit.it/album/11799/dirtyfake-dreams-ep

Annunci

2 pensieri su “Dirtyfake – Dreams su Rockit

  1. Bà tieni, oggi capita a pennello, rispondi così alla recensione, farai un figurone:Bisogna ritornare sui passi già dati, per ripeterli e per tracciarvi a finaco nuovi cammini. Bisogna ricominciare il viaggio. Sempre…                                                                                         J.SaramagoEmi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...