Wednesday bloody wednesday

Ancora distrutta

Oggi presso Piazza Venezia a Roma, i manifestanti venuti dall’Aquila per protestare contro tutte le cazzate che gli erano state propinate dal governo sono stati mazzolati dalla milizia del Premier. L’evento non è solo causa di disgusto ed indignazione, ma è anche il sintomo evidente che non esistono “gli italiani”. Io non picchierei mai uno della mia famiglia solo perchè cerca un posto dove vivere, solo perchè rivuole tutti i milioni di euro che “ci hanno” sottratto con i vari telethon ed elemosine. Il paese è allo sfascio, è ora di scegliere da che parte stare, è ora di cambiare il nostro modo di vivere e di non lasciar correre. i Dirtyfake augurano ai mercenari indottrinati ed incolti armati di manganello, che hanno versato l’ennesimo sangue ingiusto oggi sui sampietrini della mia città, di finire nelle stesse condizioni dei manifestanti. Siete solo merda.

Annunci

2 pensieri su “Wednesday bloody wednesday

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...