Volando fuori dallo schermo: L’età dell’oro delle sale giochi americane

Viviamo in un era inondata di nostalgia. Per la maggior parte è innocua, ma fa affondare molti tentativi di creare qualcosa che dia la sensazione di essere nuovo. E’ diventata una specie di coperta di Linus umida, consumata e maleodorante. Anche l’aspetto più insignificante  del passato viene requisito e replicato migliaia di volte, dando vita a una massa caleidoscopica di oggetti, rumori e immagini, una spirale sempre più vorticosa di credibilità retrò ottenuta al prezzo di rinunciare a qualsiasi ironia si possa raccogliere da bagliori così distanti del passato. Dal momento in cui i “baby  boomers” si sono sentiti in obbligo di insegnare nei corsi universitari i loro dischi del liceo di Bob Dylan, ogni generazione successiva si è aggrappata in modo terribilmente imbarazzante ai simboli e ai tratti distintivi della propria giovinezza. Questo comportamento ha prodotto brevi momenti di misurate reminiscenze, ma ha fatto questo nell’ingiustificabile prezzo di svalutare i ricordi nell’insieme.  E.Hilbert

Annunci

5 pensieri su “Volando fuori dallo schermo: L’età dell’oro delle sale giochi americane

  1. compreso a tratti….ma alle perdite di senno faceva soccorso la piacevole batteria… Ad un vecchio Maresciallo…la musica determina movimenti inconsueti…..

  2. Sono d'accordo con questo Hilbert anche se per me la riproduzione seriale è una risacca della popart dove tutto finiva nella pentola. E anzi, magari ancora prima con i dadaisti, dove oggetti inutili messi sotto il riflettore diventavano opere d'arte. Rivalutare i Duran Duran oggi assieme ai Joy Division significa soprattutto questo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...