L’ospite equivoco

Gorey

Siccome non sentiva quanto veniva detto,

smisero di strillare e se ne andaron a letto

E.Gorey

I Dirtyfake non faranno in tempo, me lo ripeto da giorni, con una certa agitazione. La presentazione del disco è imminente ma non c’è alcun disco. Fisso la cover incompleta, smarrito passo il tempo a non fare ciò che dovrei fare: portare tutto il materiale in stampa. Preso da inerzia paralizzante guardo con sconforto il caos della nuova casa dove vi è sempre troppa roba ma non più i nostri ampli. Alla fine perchè uno deve sempre organizzarsi? Il live di mercoledì, privo di prove, di ansie, privo di programmi…spesso è questa la musica che desidero. Troppe volte anche la semplicità mi appare complicata. Sono l’ospite equivoco della vita mia e nulla fa supporre che me ne andrò mai via…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...