Recensione di Dirtyfake – TumorRow su Anderg@und Magazine

Dirtyfake_TumorRow

Dirtyfake – TumorRow

Rating: 4/5

E’ sicuramente un lavoro compesso e articolato “TumorRow”, l’ultima fatica dei romani Dirtyfake. Un lavoro complesso e articolato dal punto dei vista dei contenuti e della musica, ma sicuramente interessante e stimolante per l’ascoltatore che decide di accostarsi a questo cd con curiosità e voglia di scoprire. Un album molto ben fatto, arrangiato alla perfezione e suonato con accuratezza e precisione chirurgica. Un rock piuttosto alternativo che colpisce per la qualità delle parti strumentali, a tratti più lenti e avvolgenti e a tratti energiche e affilate come lame di rasoi, con cui la voce di Byron, graffiante e potente, si sposa alla perfezione e trova terreno fertile per creare qualcosa di veramente notevole. E un po’ come Virgilio condusse Dante attraverso i vari gironi dell’inferno, Byron (voce), Kris (chitarra), Vale (chitarra), Simo (basso) e Andy (batteria) conducono l’ascoltatore in un affascinante viaggio attraverso le pieghe della società dei giorni nostri, coi suoi pregi e soprattutto coi suoi difetti. Un disco tutto da scoprire, consigliato a… continua su http://www.andergraund.it/index.php?option=com_simple_review&Itemid=137&review=347-Dirtyfake—TumorRow

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...