Una notte con la band…

image 1 23960096Riportiamo dal blog di una nostra amica, le sue impressioni dopo una serata alle prove. Ecco cosa serve oltre la musica, servono le contamin-azioni. L’atto dello sporcare nella sua essenza ancestrale, nella sua etimologia. Tàmino: imbrattare, rendere sporco (dirty) e tagmino come: metter in contatto, invadere, mescolare elementi. E allora (conta)minare certezze, offrire spunti. L’inafferrabile bellezza dell’underground, l’oscurità degli alchimisti che fondendo gli elementi creano qualcosa di nuovo…

Sono alle spalle di uno dei palazzi del potere, in una sera fredda di gennaio. Un tizio macabro e ossuto apre la porta di un sotterraneo. Nei meandri della città dei papi, in un antro che puzza di fumo e muffa, le note più rock entrano dritte al cuore, con violenza. La luce elettrica insieme alle chitarre illuminano le sensazioni che si svegliano all’improvviso, come da un torpore lungo un inverno indefinito. Il rullante le scandisce con potenza.

Sono viva.

La voce calda, un po’ strascicata è malinconica, ricorda le illusioni di un mondo che fuori è finito, che è dentro, sotto la pelle ben coperta. E lì, nel giornale locale letto due volte, si sente che gli esseri umani creano rapporti sulle note, di chi suona e di chi ascolta. Se le distorsioni sono di troppo si suona pulito, si torna alle origini, alla ballata più intima. Puoi fuggire con una scimmia e pare di essere tra i Karate, a quel concerto che mi ha segnata senza nemmeno esserci stata. In quel momento capisco che posso pure fare a meno delle zavorre e inizio a scrivere inclinato verso destra, verso il futuro. La mestizia da codeina si dissolve negli occhi normanni di Gig. La febbre interrompe il giro. Lentamente risalgo in superficie, con le orecchie sorde, tra gli zampilli berniniani, tra i turisti ignari che lì ho vissuto in un mondo onirico, con una fender in mano che nemmeno so suonare.   (da: http://ilmondodiangela.blogspot.com/  )

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...