Frequenze modulate, solo musica inascoltata…

Giulia Carnevali

Agosto poggia la coda su queste prime giornate di settembre, noi attendiamo l’autunno e la sua introspettiva malinconia. Quest’anno è stato più faticoso del solito passare la canicola ma ora dobbiamo riprenderci per entrare in sala di registrazione. Durante l’estate abbiamo fatto saltare fuori una cover (Enola Gay) ed un consumatore finale (cioè atto a consumare verso la fine del consumo!) ci ha dedicato questa deliziosa pagina sul suo bel blog: Frequenze modulate!

…ammazza che gruppettino si direbbe nella città natale dei Dirtyfake… eh già… sono proprio di Roma. Questo bellissimo grunge è avvolto nelle atmosfere oscure tipiche dei gruppi new wave dei primi anni 80, lo stile vocale del front-man ricorda molto Morrissey degli Smiths ed a tratti anche i Cure. Non è facile trovare informazioni su questo gruppo, visitando il loro sito ufficiale http://dirtyfake.splinder.com/ si riesce a capire meglio da dove arriva questa nuova ventata di eccellente rock. I loro nomi sono: Byron, Danny, Sixie ed Andy. Sono presenti anche su myspace: http://www.myspace.com/dirtyclub

La band nasce ufficialmente a Roma nel 1998. Nella video intervista di Giulia Carnevali presente sulla pagina dedicata al gruppo in myspace, conosciamo in una dimensione più intima il gruppo. Ancora una volta, come accadde a Seattle con la nascita del Grunge è il disagio sociale a fornire il propellente…

segue su: http://frequenzemod.altervista.org/dirtyfake-lindie-rock-romano/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...