Dimentica la pioggia che cadrà sul bambino

Pochi italiani ne sono al corrente, ma l’11 novembre in tutto l’arcipelago nipponico si sono svolte oltre ben 230 manifestazioni contro il nucleare. Yukari Saito (una giornalista e saggista giapponese, residente anche in Italia) scrive parole il cui significato, per situazioni diverse, ci è familiare:

“Il Giappone reagisce non soltanto per l’angoscia per la contaminazione radioattiva e il rischio dell’ulteriore aggravamento delle situazioni precarie alla centrale di Fukushima Daiichi, ma anche per i comportamenti delle autorità dopo l’incidente che hanno distrutto e devastato la fiducia quasi incondizionata che molti cittadini ponevano in loro…”

La scorsa settimana a Firenze è nata la rete antinucleare europea, vogliamo celebrarla con un brano che avevamo realizzato proprio per Fukushima e che forse non abbiamo mai postato sulle pagine del blog!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...