Gumperson, le castrofi e la salvezza dei nerDirty…

kaboom

Bene, vorrei elencare alcuni motivi (invece ne scriverò uno soltanto) che spiegherebbero in maniera scientifica perchè il 21 dicembre finirà la civiltà dell’uomo sulla terra. Ho detto civiltà? Volevo dire inciviltà, ma sarò meno prolisso: viltà. L’inoppugnabile motivo è semplice da spiegare. Mi sono messo in testa di fare superare le numerose visite dei lettori del mese di novembre e stavamo filando (in progressione ma dritti) verso alla meta. Poi però mi sono ricordato che dicembre quest’anno finirà il ventuno e non il trentuno come erroneamente mi aspettavo, quindi per la legge di Gumperson che dice:  La probabilità che qualcosa accada è inversamente proporzionale alla sua desiderabilità è evidente che il forte desiderio di aumentare le visite a dicembre diminuirà le possibilità all’uomo di rimanere in vita. Tuttavia, a differenza di ciò che molti ci dicono, non siamo: quelli di sinistra, che sono pessimisti, privi di proposte.  Se tra le 17 di oggi e quelle di domani passassero di qui duecento lettori, potremmo salvare la terra!

Ora, potete dare retta al nostro appello accorato e sensato che correla in maniera del tutto casuale le visite su C Inside con l’esistenza della nostra specie (…lo trovate strano? Io in politica lo sento tutti i giorni!) oppure potete semplicemente godervi questa stasi.

Buffa la storia che il blog più apocalittico che conosco (si, il mio!) non abbia mai creduto nelle catastrofi mediatiche. Sono come quelle parole che vanno di moda per un pò. Quelli che hanno inventato i comici dei programmi insensati come zelig, colorado cafè e simili. O altre, adottate, come cucchiaio, politichese, choosy etc. Diciamo che i Dirtyfake credono nei media catastrofici e che fanno finta di fare i nerd quando gli dicono che sono dandy snob e fanno i gli intellettuali quando gli domandano delle cazzate. Noi non abbiamo collocazione, non abbiamo risposte facili, non facciamo musica per prendervi in giro. Crediamo sia giusto pensare, sempre e comunque e abbiamo la sensazione che possedere un vestito unico possa facilitare il compito di prepararsi e uscire ma che alla lunga lo troveremmo tutti noioso.

Bene, ho scritto un post che può durare due giorni. Vedete cosa potete fare per salvarvi…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...