E vent’anni fa? E dieci anni fa?

Creare liste ci affascina ma ci sembra una cosa furba per attrarre lettori, tuttavia possiamo sbirciare assieme cosa accadde nel 1993 e nel 2003, chissà che non ci venga in mente qualche strana corrispondenza con radici o implicazioni esistenziali. Le radici poi crescono e producono fiori…persino frutti.

Quindi:

Era il 1993 Bagliori nel buio apriva le danze ad X-files, uscivano: la trilogia di Kieslowski dei tre colori, il motto francese rivoluzionario di uguaglianza, libertà e fratellanza tornava a brillare, l’ispirato omaggio a Wittgenstein di quel fenomenale regista che era Derek Jarman, autore che ci avrebbe lasciato orfani l’anno seguente a causa dell’AIDS (memorabile il suo testamento: Blue), lo Schindler’s list di uno Spielberg diverso, due film recentemente citati sul blog come Una vita al massimo e Ricomincio da capo e quello che può essere identificato come il film più importante per la cultura giovanile degli anni 2000 (innocuo, fantastico, oscuro ma al contempo colorato) ovvero Nightmare Before Christmas, film icona di Tim Burton (nonostante la regia sia di Henry Selick) che ha plagiato l’estetica e la moda odierna. La musica era assolutamente al vertice dopo annate decadenti e plastificate. I Nirvana tiravano fuori un figlio deviato e geniale, la coppia Albini-Cobain infatti sfornava In Utero dove le avvisaglie della fine erano scritte e cantate: Il disagio giovanile ha fruttato abbastanza, ora sono vecchio e annoiato (Serve the servants), ma non erano i soli a spingere, c’erano i Motorpsycho (demon-box), i Morphine (Cure for pain) del fertile Mark Sandman, gli Unwound (Fake Train), i seminali Fugazi (In On The Kill Taker), si affacciavano timidi e incerti i Radiohead mentre in Italia gironzolavano i Massimo Volume. Quasi il paradiso per i Dirtyfake…

Se vent’anni fa non ce la cavavamo male dieci anni fa le strade erano già cambiate. La società si incupiva ma l’arte cinematografica reggeva il passo: The Dreamers scriveva il requiem del 68 facendo inconsapevolmente capire a tutti che la trama era secondaria ad Eva Green, divenendo metafora di quegli anni e dei successivi. Dogville consacrava in maniera definitiva Lars von Trier che appena decise di abbandonare il suo Dogma (mero esercizio finto-intellettuale, rubato al porno) raggiunse i favori delle masse; usciva anche un film ormai cancellato dal tempo eppure completo e raffinato come Evil di Mikael Hafström, da rivedere. Clooney si liberava per sempre della sua immagine frivola raccontando l’assurda vicenda del Marco Predolin statunitense (ma forse lui era il Chuck Barris italiano, senza armi!), Freddy incontrava Jason per un tè, sdoganando i crossover che porteranno ad altri personaggi immaginari a cena assieme, come nell’odierno: i Mercenari. Raccontare gli anni e le utopie resta comunque retaggio italiano, ci prova e quasi riesce Giordana con La meglio gioventù.

Per conto nostro se dovessimo scegliere un paio di film di quel periodo forse sarebbero gli orientali: Oldboy, capolavoro assoluto di Chan-wook Park e Primavera, estate, autunno, inverno… e ancora primavera di Kim ki duk, due pellicole molto diverse eppure complete, poetiche e visionarie.
Tra i dischi sono già in calo i Mogway, i Placebo, gli Iron and Wine, mentre i Radio dept, Damien Rice non ci convincono nonostante le critiche positive. Ai massimi livelli Cat power e Piano Magic, ormai nell’olimpo i Radiohead (Hail to the thief) e Giorgio Gaber (Io non mi sento italiano).

C’è qualcosa da imparare in tutto questo? Noi non lo sappiamo, il 2013 è nato e i Dirtyfake hanno ufficialmente 15 anni…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...