Sojuz

space2

Sto risistemando casa, compreso il blog. Devo pulire, togliere un pò di nomi che, inutile dirlo, mi hanno deluso. Già, sono anni deludenti imbevuti di delusioni. Persino le muse hanno i musi e i poeti vagano di stanza in stanza come prigionieri perchè fuori non c’è ossigeno. In una casa che vaga nello spazio divento cosmonauta perduto e con provviste ed intrattenimento mi creo generazioni varianti. Decido che sarebbe un bel titolo enigmatico per un disco. Prendo la Martin e suono tra le crepe del terremoto. Poi divento cupo, so che sto raccontando ciò che è già accaduto, ricorda il fenomeno delle stelle già morte o il segnale di s.o.s, partito che non eri nato.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...