L’orrore di Spinea

“Alcuni si trovano meglio con gli animali, non sono uomini della ragione” Bluvertigo Rifletto sulla frase di Morgan mentre scorro le foto dell’orrore di Spinea. Per chi non lo sapesse, nella cittadina veneta, degli individui non identificati hanno ucciso in due giorni centinaia di animali (già sfortunati) del ricovero SOS Natura, senza apparente motivo e…

Libere nausee sconfitte da zenzero e maria

Was it here where we left our hearts Was it here in the tropics of love Remorse, remorse with it everyday ‘cause i feel it that way… Freddocaldofreddo. Ansia, caffeinismo, farmacologia, sindrome da stanchezza cronica o commozione cerebrale, magari commozione generale quando suonano brani che ti “sfondano”, seppure con una certa, soave, delicatezza. Vertigini, emicranie,…

Il gioco di Escher

Molto spesso bisogna capire come ruotare la propria vita per fare un passo in avanti. Proprio come accadeva in quel gioco che sarebbe piaciuto a Maurits Escher. Mutare la prospettiva può cambiare la realtà. Le mie parole oggi sembrano vuote perchè non è così semplice cambiare il proprio punto di visione, uscire da se stessi…

Il senso delle stagioni

In quegli anni di solitudine mi ero esiliata dal mondo e questo non mi pesava: pensavo a quella capacità di stare da sola, senza rimpianti e senza desideri, non certo come a un ritirarmi in me stessa, non certo come a un’involuzione ma piuttosto come a una straordinaria evoluzione. La mattina prendevo il treno e…

Ossessioni

In coda. Numero 628. Di tre sportelli ne lavora uno, col fare quieto di tutti i cassieri di banca, un omino sbriga le lunghe, forse infinite, pratiche di un anziano. Nel frattempo accadono due cose: un telescopio capta la scia del Big Bang, ma forse ha sentito male (perchè è evidente che il telescopio ci…

Solo questo e nulla più

A quanto pare ci stiamo avvicinando sempre di più ad un conflitto mondiale allargato. Sono scenari che spesso vengono tirati in ballo senza che accada nulla, ma per tutte le cose ci vuole tempo. Chi è in poltrona può far finta di niente e chiamarle bufale. E’ il nostro privilegio, intanto qualcuno già muore. Ora,…