Chris

And I sat in regret Of all the things I’ve done For all that I’ve blessed And all that I’ve wronged In dreams until my death I will wander on… Provo un dispiacere irrazionale. Ti dico: coraggio, tirami fuori il titolo di un suo brano decente degli ultimi dieci anni! Ma non lo trovi. Però…

Scott_Weiland_RIP

The cause of death is unknown

Già, ma noi sappiamo chi ha ucciso Scott. Lo sapeva anche Freud quando scriveva: sembrerebbe proprio che il principio di piacere si ponga al servizio delle pulsioni di morte. Scott ha ucciso Scott. Resta un dubbio incentrato sul cosa. Ma poi non è così importante…

Cobain: Montage 
of Heck, il giorno dopo

Eccoci al fatidico giorno in cui tutti ne parlano. Quello del dopopartita, con le immagini ancora impresse negli occhi, ritrovandoci a rileggere frasi come “brillare per sempre, angelo bruciato” etc. So che vorreste sapere cosa ne penso ma in effetti quello che mi vortica in testa non è così facile da buttare giù. Credo che…

Che si dice?

All’uscita del Pierrot le fou non si dovrebbe far rumore. Ma noi ci lasciamo andare. Qualcuno chiede a Tommaso Lostia notizie sulla nostra band, lui è gentile, gli racconta che se “suona giusta” lo fa perchè ha il mestiere dalla sua. Il mestiere sono le mie tempie alla Mister No e tante ore di sala…

Senza modalità classica

Mi sono accorto che la città sta mutando. Il percorso delle mie notti non può più seguire il suo andamento. Come un viaggiatore che scopre una frana nella gola o la sua scorciatoia allagata da un ruscello straripato. Eccomi smarrito. Dove andrò a suonare? Allora devo riscrivere le mappe: Il Traffic si è spostato lì…

Uno stile poderoso

Questa sera mi alzerò dal divano per vedere Mark Lanegan. Non so quante persone ci saranno e non ho ascoltato Phantom Radio (o meglio…lo sto facendo mentre scrivo). So che all’uscita del suo quinto album tutti misero giù il cappello, se fosse stato un artista nostrano a registrare quel grande disco l’avrebbero etichettato come il…

La notte che Vittorio diede fuoco ad Andrea

Lo so, ad una certa età si dovrebbe essere in imbarazzo nel compiere certe azioni e probabilmente anche nel riderne. Ma la carica comica di certi gesti ha un qualcosa di atavico. Come quando Vittorio durante l’ennesima sessione di missaggio credeva di spostare la cicca al Vanni  con una bomboletta di aria compressa impedendogli di…