Al volo

Dai che un tempo andavi forte a scrivere una “roba al volo”. Se cerchi aiuto per farlo, Google ti fa sentire un genitore ansioso. Ti fa sentire sporco. Mai interpellare la rete, capace che finisci per leggerti “Il lupo smascherato nel mordere il miracoloso San Luigi Gonzaga miseramente smascellato” Ad ogni modo, come disse Anna…

Il gioco di Escher

Molto spesso bisogna capire come ruotare la propria vita per fare un passo in avanti. Proprio come accadeva in quel gioco che sarebbe piaciuto a Maurits Escher. Mutare la prospettiva può cambiare la realtà. Le mie parole oggi sembrano vuote perchè non è così semplice cambiare il proprio punto di visione, uscire da se stessi…

Solo questo e nulla più

A quanto pare ci stiamo avvicinando sempre di più ad un conflitto mondiale allargato. Sono scenari che spesso vengono tirati in ballo senza che accada nulla, ma per tutte le cose ci vuole tempo. Chi è in poltrona può far finta di niente e chiamarle bufale. E’ il nostro privilegio, intanto qualcuno già muore. Ora,…

Prigionieri dei nostri sogni

Non è il successo che ci accomuna ne il desiderio di ottenerlo, ma la delusione e il fallimento. Vale anche per chi davanti a noi si vanta dei propri meriti, delle scoperte fatte e dei riconoscimenti avuti durante la propria vita. Esperienze costruite per stupire, per sentirsi parte di un racconto. “Questa è una storia…

iFest: The Bone Machine + ZEROCALCARE e Toni Bruno

C Inside sta per cambiare, non sarà più il diario scolastico dei Dirtyfake bensì una vera fanzine che si occuperà di quello che ci piace. Io la butto qui in maniera sommaria, più avanti vi spiegherò meglio il progetto. Per ora accontentatevi di sano Gonzo giornalismo. Buona lettura! Io e Vale non amiamo troppo gironzolare…

I gradi dei sentimenti decrescenti

E poi accade che arrivano tante cose da fare, e tu non ci stai dietro. Frustrante come leggere un libro contraddittorio e non avere il modo di discuterne con l’autore. Ma l’esperienza è deludente solo finchè te ne importa, perchè vedete: ogni cosa può cessare la sua attività. Alla fine, nell’ottica della “vacca”, baco da…

Molto è stato detto

Ieri, in un film che scorreva, veniva chiamata in causa Flannery O’Connor. Le sue parole mi sono rimaste impresse, diceva: “Non c’è bisogno che accada molto altro nella vita di uno scrittore dopo il compimento del ventesimo anno. Moltissime delle cose che fanno il narrare sono già accadute allo scrittore prima di quel tempo. Abbastanza…